L’abbigliamento da indossare all’esame della patente A, A1 e A2

L’abbigliamento da indossare all’esame pratico per il conseguimento della patente A, A1, A2, relativa alla guida delle moto, è stato regolamentato dal decreto apparso sulla Gazzetta ufficiale il 3 giugno 2013. Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha introdotto tale decreto al fine di consentire lo svolgimento delle prove in tutta sicurezza, rispettando così le decisioni prese a Bruxelles di recente.

Tra le novità introdotte vi è l’obbligo di indossare un abbigliamento tecnico adeguato che dovrà essere composto da: il casco, che deve essere di tipo integrale; la giacca da motociclista, con le protezioni omologate per le spalle e i gomiti; i guanti; i pantaloni lunghi; le scarpe chiuse; le protezioni per le ginocchia.

Questo abbigliamento è previsto non solo per la prova sul circuito chiuso ma anche per la prova su strada della durata di 25 minuti. Inoltre una volta conseguita la patente, durante la circolazione su strada, resterà il solo obbligo di indossare il casco, che dovrà essere rigorosamente allacciato.

Altre importanti novità sono state introdotte con tale normativa per quanto riguarda l’esame pratico della patente A, A1, A2, una tra tante la velocità con cui va eseguita la prova di evitamento dell’ostacolo che scende, almeno per il momento, da 50 Km/h a 30 km/h. Ciò è stato fatto per dare la possibilità alle Motorizzazioni di adeguarsi alle nuove norme, allestendo circuiti più adeguati al corretto svolgimento dell’esame.

I cambiamenti non riguardano solo l’abbigliamento ma anche la prova sulla frenata e lo slalom oltre che l’introduzione da dicembre 2013 di oltre 750 nuove domande per la prova teorica. Infine ricordiamo che per le patenti di categoria A valgono gli stessi quiz della patente B.

Il nuovo listato PATENTE AM entra in vigore a Novembre 2014!

Come informa la Circolare del 14 luglio 2014 Prot 15737 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, presumibilmente dal mese di novembre di quest’anno, anche i quiz della patente AM si svolgeranno con il sistema informatizzato già in uso per le categorie A1, A2, A, B1, B e BE.
A conferma della circolare aspettiamo, come sempre, il decreto che dovrà chiarire sia la data esatta di entrata in vigore, che per chi la nuova procedura sarà valida (i ragazzi iscritti da novembre in poi oppure per tutti coloro che faranno gli esami a novembre?).

In attesa dei su menzionati chiarimenti vi informiamo intanto di ciò che sappiamo per certo: il listato è si “nuovo”, ma più nella forma che nei contenuti.
Dai 10 “vecchi” quesiti suddivisi in 3 sotto domande si passa a 30 quiz a risposta secca (Vero o Falso), come già da qualche anno succede per le patenti A e B.

A livello di contenuti cambia invece poco o niente: domande riformulate in maniera più chiara e in un italiano più scorrevole senza che il senso venga modificato.

 

Patente di guida: nuove categorie dal 19 gennaio 2013

Dal 19 gennaio 2013 sono in vigore nuove categorie di patente e cambiamenti relativi ai requisiti per il conseguimento ed ai tipi di veicoli che ciascun documento di guida autorizza a condurre.
Lo prevede il decreto legislativo 18 aprile 2011 n.59 che adegua la normativa italiana alle direttive europee.
Le novità si applicano ai nuovi documenti di guida rilasciati dal 19 gennaio 2013. Nulla cambia, invece, per chi ha una patente conseguita prima di questa data: può continuare regolarmente a guidare i veicoli per i quali era già abilitato.

Le categorie di patente che possono essere conseguite diventano 15: AM, A1, A2, A, B1, B, BE, C1, C1E, C, CE, D1, D1E, D, DE.
Novità assolute sono la AM al posto del CIGC, il cosiddetto “patentino”, per la guida di ciclomotori a 2 o 3 ruote e quadricicli leggeri, la B1 per condurre quadricicli non leggeri, la C1 e la D1 (con le relative estensioni C1E e D1E) che consentono la guida di veicoli pesanti, per il trasporto rispettivamente di cose o persone, più piccoli rispetto a quelli autorizzati con le categorie superiori C, CE, D e DE.

Un dettagliato prospetto riepilogativo delle nuove patenti è contenuto nella circolare 16 gennaio 2013 n.1403. Le stesse informazioni, in forma più schematica e divulgativa, sono disponibili sul sito web del Ministero dedicato alle tematiche della motorizzazione “Il portale dell’automobilista”, nella sezione “La nuova patente di guida”.
Infine, le novità relative all’introduzione della patente AM sono precisate dal decreto 10 dicembre 2012, dalla circolare 9 gennaio 2013 n.635 e dalla circolare 17 gennaio 2013 n.1454.

Continue reading

Da oggi puoi prenotare il tuo Esame online!

Hai superato l’esame di teoria per la patente A o B e vuoi sostenere l’esame di guida in tempi brevi?

Da oggi puoi farlo online in pochi clic!

Prenota il tuo esame direttamente da pc o smartphone nelle date e le modalità che preferisci, nella zona a te più vicina.

PER PRENOTARE IL TUO ESAME CLICCA QUI

Come funziona?

Nuovi quiz ad Ottobre 2013

Dal 1 ottobre del 2013 conseguire le patenti di guida A1, A2, A, B1, B e BE sarà leggermente più difficile, infatti saranno inseriti oltre 750 nuovi quiz e saranno modificati alcuni quesiti già presenti nel precedente database.

Continue reading