Conversione Patente

I titolari di una patente di guida rilasciata da uno Stato estero (extracomunitario) possono guidare sul territorio italiano veicoli per i quali è valida la loro patente purché non residenti in Italia da più di un anno.
La patente estera (extracomunitaria) deve essere accompagnata dal permesso internazionale di guida (rilasciato dallo Stato estero che ha emesso la patente) ovvero da una traduzione ufficiale in lingua italiana.
Dopo un anno dall’acquisizione della residenza in Italia i titolari di patente di guida extracomunitaria non sono più abilitati alla conduzione di veicoli sul territorio italiano.
E’ possibile convertire la patente di guida extracomunitaria in patente italiana se è stata rilasciata da uno degli Stati riportati nel sottostante elenco.

Sono necessari i seguenti documenti:

  • 3 foto tessera
  • Patente di guida
  • Carta d’identità
  • Codice Fiscale
  • Per i cittadini extracomunitari permesso di soggiorno in corso di validità
  • Traduzione della tua patente eseguita al consolato di appartenenza

La conversione è possibile per i seguenti paesi:

  • ALBANIA
  • ALGERIA
  • ARGENTINA
  • AUSTRIA
  • BELGIO
  • BULGARIA
  • CIPRO
  • CROAZIA
  • DANIMARCA
  • EL SALVADOR
  • ESTONIA
  • FILIPPINE
  • FINLANDIA
  • FRANCIA
  • GERMANIA
  • GIAPPONE
  • GRAN BRETAGNA
  • GRECIA
  • IRLANDA
  • ISLANDA
  • LETTONIA
  • LIBANO
  • LEICHTENSTEIN
  • LUSSEMBURGO
  • LITUANIA
  • MACEDONIA
  • MALTA
  • MAROCCO
  • MOLDAVIA
  • NORVEGIA
  • PAESI BASSI
  • POLONIA
  • PORTOGALLO
  • PRINCIPATO DI MONACO
  • REPUBBLICA CECA
  • REPUBBLICA COREA
  • REPUBBLICA SLOVACCA
  • ROMANIA
  • SAN MARINO
  • SLOVENIA
  • SPAGNA
  • SVEZIA
  • SVIZZERA
  • TAIWAN
  • TUNISIA
  • TURCHIA
  • UNGHERIA

Tuttora tra vari Stati sono in corso accordi bilaterali in via definizione, per tanto questa lista è in continua evoluzione e di conseguenza non è da considerasi un documento ufficiale. Purtroppo se il tuo paese di provenienza non fa parte degli stati dove è possibile la conversione della patente, tuo malgrado dovrai ridare gli esami.

Per i seguenti stati la conversione è possibile solo per alcuni cittadini:

Canada – personale diplomatico e consolare

Cile – diplomatici e familiari

Stati Uniti – personale diplomatico e consolare e familiari

Zambia – cittadini in missione governativa e loro familiari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *